“Mondi Multipli” è un luogo di ricerca e di sperimentazione delle conseguenze ontologiche, epistemologiche, etiche, politiche ed esistenziali che derivano dal prendere gli altri sul serio. Altre informazioni su www.mondimultipli.sdf.unige.it.

ISBN 978-88-91150-95-0

(cartaceo euro 16,92 IBS)

 

Mondi multipli II        

Lo splendore dei mondi

a cura di Stefania Consigliere

Quando si dà credito a ciò che gli altri (i “primitivi”, i “selvaggi”, i “sottosviluppati”: i non occidentali) ci dicono, quando si ammettono le loro cosmovisioni come tanto valide quanto la nostra, si spalanca un panorama sorprendente e vertiginoso, composto di una molteplicità di mondi umani organizzati secondo linee assai diverse da quelle che percorrono il nostro. Non solo, dunque, un altro mondo è possibile: gli umani sono capaci di innumerevoli mondi e molti di questi già popolano il pianeta.

Che aspetto hanno questi mondi, quando li guardiamo come possibilità alternative di essere umani? E come entrare in relazione con essi rispettandone la logica culturale e l’intima armonia? Questo volume presenta una manciata di scorci di mondi altri, proposta da autori che interpretano l’antropologia come avventura filosofica e impegno diplomatico. Che si tratti di costruire persone producendo corpi-che-conoscono; di rendere incompleti gli individui; di diventare soggetti in un lento processo di individuazione che dura fino alla morte o della paura di fronte alle forze che ci desoggettivano, ciascun modo dell’umano va compreso secondo i suoi propri principi, nella coerenza e nell’intelligenza delle relazioni che sa intessere e della conoscenza che sa produrre.