Il senso sociale.

Dai social alla polis e ritorno

a cura di Sara Baranzoni e Paolo Vignola

ISBN 9788892616004  €16,00 Youcanprint

Cosa rimane del sociale, come concetto filosofico, come questione politica, come processo storico, nell’epoca dei social networks? Qual è il rapporto tra le trasformazioni indotte dalla tecnologia digitale e l’economia politica vigente? E quali ricette teoriche può offrirci la storia della filosofia, da Platone e Aristotele, fino a Deleuze, Simondon e Stiegler, per re-inventare il concetto stesso di sociale alla luce della velocità della luce? Il volume raccoglie i tentativi di rispondere a tali questioni, e gli ulteriori interrogativi che esse suscitano, espressi attraverso un percorso di ricerca cominciato col festival di filosofia di Albenga nel 2015 e maturato nel periodo successivo. Il festival, così come il presente volume, sono stati resi possibili grazie alla partecipazione e al contributo dell’associazione Iniziativa Laica Ingauna.

Autori: Simone Aurora, Riccardo Baldissone, Sara Baranzoni, Riccardo Fanciullacci, Francesco Lopresti, Antonio Lucci, Emilia Marra, Fabio Treppiedi, Paolo Vignola

Sara Baranzoni, PhD in Studi Teatrali e Cinematografici, collabora con l'Institut de Recherche et d'Innovation di Parigi, con la scuola di filosofia Pharmakon.fr e con diversi network internazionali. È co-fondatrice della rivista on line di filosofia «La Deleuziana», e si occupa prevalentemente di filosofia contemporanea e arti performative. Ha curato libri collettivi, pubblicato numerosi saggi in volumi e riviste scientifiche, in italiano, francese e inglese.

Paolo Vignola, PhD in Filosofia, collabora con l'Institut de Recherche et d'Innovation di Parigi, con la scuola di filosofia Pharmakon.fr, è membro del consiglio d'amministrazione dell'associazione internazionale Ars Industrialis e co-fondatore della rivista on line di filosofia «La Deleuziana». Studioso di filosofia contemporanea e di filosofia della tecnologia, ha tradotto e curato diverse opere di Bernard Stiegler, curato libri collettivi, pubblicato numerosi saggi in volumi e riviste scientifiche, in italiano, francese e inglese.