Gli studiosi e le studiose che vogliano proporre un contributo (saggio, recensione, altro) sono invitati a spedirlo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., facendo attenzione a non inserire nel testo elementi che possano concorrere a determinarne l’identità (ringraziamenti, autocitazioni, etc.).

I testi pervenuti saranno valutati in modo anonimo entro tre mesi da due lettori esperti o specialisti (referees) del settore disciplinare di riferimento del contributo; la valutazione, vincolante per la pubblicazione del testo, sarà comunicata all’interessato/a nel più breve tempo possibile.

Per essere definitivamente pubblicati i testi dovranno essere redatti dall’autore/autrice secondo le norme redazionali della rivista oltre che accompagnati da un abstract in inglese (max 250 parole).

 

Norme redazionali

 

Carattere tipografico

Il testo deve essere redatto in Times New Roman, corpo 12.

Interlinea: singola

Margini pagina: 2,5 (sup, inf, dx, sn)

Non inserire i numeri di pagina

 

Titolo e paragrafi

  • Il titolo del saggio, centrato, va in maiuscoletto – Times New Roman, corpo 14.
  • L’autore va posto sotto il titolo, centrato: di....
  • Gli eventuali paragrafi possono essere titolati, e in tal caso non vanno numerati. Il titolo dovrà essere in corsivo – Times New Roman, corpo 12.
  • Rientro prima riga: 0, 5
  • Prima del titolo del primo paragrafo dovranno essere inseriti cinque spazi; dopo il titolo, uno spazio; tra un paragrafo e l’altro, due spazi.

 

Citazioni

  • Se superiori a 3 righe di lunghezza vanno a capo, corpo 11.

     Il paragrafo citato deve essere di 0,5 rientrato rispetto al testo.

  • Se inferiori a 3 righe vanno semplicemente tra caporali.

     I caporali da utilizzare sono aperti e chiusi, cioè: «…..».

Se si cita un testo traducendolo in italiano dalla lingua originaria è necessario segnalare tra parentesi: (traduzione mia).

L’interruzione/omissione va segnalata con: […]

 

Note

Le note vanno a piè di pagina, in corpo 10, ordinate secondo progressione numerica crescente (1,2,3) e senza rientro di 0,5 per la prima riga.

 

Criteri per la citazione dei testi:

Libri:

Autore (nome puntato e cognome in maiuscoletto), titolo (in corsivo), [ev. a cura di] editore, luogo e anno di pubblicazione.

 

Articoli in rivista:

Autore (in maiuscoletto), titolo (in corsivo), in “nome della rivista” (in tondo tra virgolette in apice), numero (anno), pp.

 

La seconda volta che si cita un testo:

Autore (in maiuscoletto), titolo (in corsivo, senza l’indicazione di eventuali sottotitoli), cit., p.

  • Se lo si cita di seguito (ovvero alla nota successiva) e alla medesima pagina: Ibidem.
  • Se lo si cita di seguito ma a una pagina diversa: Ivi, p.
  • Nel caso in cui si cita una pagina e le seguenti: pp. ... e sg.

 

N.B.: oltre che al rispetto di tali norme, dal punto di vista formale la pubblicazione del testo è subordinata all’assenza di refusi